Leggere e Abitare

casa
La casa è il vostro corpo più grande. Vive nel sole e si addormenta nella quiete della notte; e non è senza sogni.
[Kahlil Gibran]
Ci sono parole scritte che aiutano a capire cosa intendo per Abitare. Le trovo spesso in giro, in posti dove non immaginavo di trovarle, e allora le raccolgo qui, per non dimenticarle.
Saranno semplici citazioni ma anche libri interi.
Provate anche voi a cercarle nelle vostre letture, le parole che definiscono il vostro Abitare!
  • Una casa senza libri è come una stanza senza finestre [Marco Tullio Cicerone]
  • Si lasciano mai le case dell’infanzia? Mai: rimangono sempre dentro di noi, anche quando non esistono più, anche quando vengono distrutte da ruspe e bulldozer, come succederà a questa [Ferzan Ozpetek]
  • Chiunque ad un certo punto della vita mette su casa. La parte difficile è costruire una casa del cuore.Un posto non soltanto per dormire, ma anche per sognare.Un posto dove crescere una famiglia con amore,un posto non per trovare riparo dal freddo ma un angolino tutto nostro da cui ammirare il cambiamento delle stagioni; un posto non semplicemente dove far passare il tempo, ma dove provare gioia per il resto della vita [Sergio Bambaren]
  • Se un architetto costruisce per qualcuno una casa e non lo fa solidamente, e perciò la costruzione crolla e colpisce a morte il proprietario, quell’architetto dovrà essere ucciso [Codice di Hammurabi]
  • Non avere nella tua casa nulla che tu non sappia utile, o che non creda bello [William Morris]
  • “Casa” è guardare la luna che sorge sul deserto e avere qualcuno da chiamare alla finestra, a guardarla insieme con te. “Casa” è dove puoi ballare con qualcuno, e la danza è vita [Stephen King]
  • Un'abitazione non è una casa a meno che non contenga cibo e calore per la mente oltre che per il corpo [Margaret Fuller]
  • La tua casa, essendo il luogo in cui tu leggi, può dirci qual è il posto che i libri hanno nella tua vita, se sono una difesa che tu metti avanti per tener lontano il mondo di fuori, un sogno in cui sprofondi come in una droga, oppure se sono dei ponti che getti verso il fuori, verso il mondo che t’interessa tanto da volerne moltiplicare e dilatare le dimensioni attraverso i libri.” [Italo Calvino]
  • Le case felici sono costruite con mattoni di pazienza [Harold E. Kohn]
  • Casa è quel luogo che i nostri piedi possono lasciare, ma non i nostri cuori. [Oliver Wendell Holmes]
  • Ci vogliono le mani per costruire una abitazione, ma solo il cuore può costruire una casa [Anonimo]

2 commenti:

  1. Ehi! Che scoperta questo blog! Proprio in questo periodo in cui mi sono resa conto di quanto io abbia bisogno di un nido. E condivido appieno le parole di Gibran, il suo parallelismo tra casa e corpo: lo sento tantissimo ed è questo che mi ha messo in modo facendomi vivere un anno di traslochi. Ancora non ho trovato il mio nido, ma ci sto lavorando... intanto sperimento! Verrò a sbirciare da queste parti con piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari, benvenuta!
      Stiamo costruendo stanza dopo stanza, mattonella dopo mattonella, questo posticino del Cuore. A volte andiamo lente per gustarci il viaggio, altre perché la Vita ci avvolge e travolge.
      Ma puntiamo a un solo obiettivo: che questo posto sia davvero un nido, costruito "a modo mio", per chiunque passi di qui. Che sia fatto di cose semplici e sane, utili e pratiche, non solo di belle immagini di copertina, che a volte sono troppo fredde, non vissute e non vivibili. Benvenuta a te, con l'augurio che tu trovi il tuo nido, al momento giusto! :)

      Elimina

Ciao! Il tuo parere è apprezzato, anzi, anche di più! :)