mercoledì 22 novembre 2017

Viva il fai da te | Una fatina piccina picciò


Penso che le persone che non riescono a credere nelle fate, non vale la pena conoscerle.
(Tori Amos)

Visto che per questo mese siamo ancora in vena di magie, oggi vi spiego come realizzare una fatina tutta vostra, in gomma crepla o gomma eva.


OCCORRENTE
  • Nastrini o cordoncini anche di recupero
  • Ferro da stiro 
  • Colla a caldo 
  • Stampi Thikas miniature 
  • Pallina di polistirolo del diametro di 2cm e mezzo (io l'ho fatta con il tre e si fatica un pochino) 
  • Pallina di polistirolo o altro da circa 1 cm
  • Faccine in gomma crepla
  • Gomma crepla in tre colori di cui uno bianco o bianco glitter (ma anche come vi suggerisce la fantasia) e gli altri due abbinati tra loro



PROCEDIMENTO

Lo stesso procedimento vale per fare una fata più grande con gli stampi relativi, in quel caso serve una pallina da 3 e mezzo

Ritagliare dei quadrati leggermente più grandi dello stampo a forma di petali di rosa
Due quadrati di un colore e uno di colore diverso (io ho scelto il glitter in tono),
allo stesso modo preparate anche due quadrati chiari per corolla e ali;

nel frattempo scaldate il ferro da stiro e la colla

Scaldate i quadrati di crepla sul ferro da stiro, rigirandoli in modo che si ammorbidiscano uniformemente

inserite la gomma calda nello stampo e schiacciate bene con le dita lungo il perimetro;
procedete allo stesso modo con la crepla chiara e lo stampo farfalla e 
con il calice, che servirà per fare un colletto 

ritagliate lungo i contorni
ecco il risultato
riducete il diametro della faccina a due centimetri e mezzo e ritagliatela

preparate i capelli:
ritagliate un rettangolo lungo quanto la circonferenza della testa e alto

quanto volete siano lunghi i capelli piu due centimetri,
praticate dei tagli a distanza di tre quattro mm fino a due cm dal bordo
 
inseriteli tra due fogli di carta da forno e appoggiateli su una superficie adatta per stirare
(io uso un tagliere di plastica)

stirate per un paio di minuti

i capelli si arricceranno

scaldate la faccina sul ferro fino a quando non diventa semisferica
e incollatela ancora calda sulla pallina, adattandola con le dita

incollate i capelli sul bordo della faccina, inserendo sotto un nastrino per appenderla
che farete sporgere tra i tagli 


fate aderire la prima formina coi petali di rosa a una pallina 

procedete con i petali successivi, cercando di dare armonia al fiore


in un ritaglio già scaldato (quindi leggermente curvo) ritagliate una piccola frangetta e mettetela sul bordo dei capelli, per nascondere le giunzioni;
con un cordoncino create un cerchietto intorno alla testa 
Incollate la testa al fiore e aggiungete ali e colletto, io per il colletto ho usato solo le punte della corolla bianca 


Buona fatina a voi! :)




6 commenti:

  1. Ma è bellissima! Io non credo di essere in grado di farla, è un livello avanzato, ma l'ho stampata e passata alla nonna. Vedremo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prisci a te posso anche assisterti dal vivo :)

      Elimina
  2. Mille grazie Priscilla!
    Sì, Elisa è un asso nella manica per queste ciapinerie qui... ;)

    RispondiElimina
  3. Elisa, sempre più brava... ormai sei la maestra della crepla! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betty facciamo uno scambio creativo tu mi aiuti coi biglietti e io ti svelo tutto sulla crepla :)

      Elimina

Ciao! Il tuo parere è apprezzato, anzi, anche di più! :)